Calendario

Calendario

Mercoledì 3 aprile continuano le serate dedicate alla Biblioteca Vivente, dalle 19.00 alle 22.30 presso la Civica Biblioteca di Calenzano è possibile prendere in prestito dallo speciale catalogo di libri viventi un libro/persona che in circa mezz'ora ti racconterà una sua storia. 

Sei curioso di scoprire questa innovativa modalità di leggere una storia? Ti va di provare questa nuova esperienza? Allora vieni mercoledì 3 aprile e il venerdì 24 maggio per leggere un libro vivente. 

Grazie al sostegno dimostrato dal Comune di Calenzano, dalla Civica Biblioteca di Calenzano e dagli Amici di Civica, gli operatori dell' associazione culturale Sconfinando, Ilaria e Elisabetta, organizzeranno un altro ciclo di serate dedicate alla Biblioteca Vivente, una modalità innovativa di condivisione delle esperienze che porta il lettore e il narratore a vivere una condizione emozionale unica e irripetibile ad ogni "lettura". Perché scegliere di ascoltare un libro/persona? E come si svolge la serata? Il lettore di un libro/persona è messo nella condizione di non poter scegliere "la copertina dell'aspetto" ma da un catalogo di libri, una lista di titoli con breve abstract, con il semplice obbiettivo di incuriosire o di affascinare. Questo approccio porterà il lettore ad accogliere la storia che gli viene raccontata senza pregiudizio. Abbiamo stuzzicato la tua curiosità? Allora non puoi mancare, vieni mercoledì 6 marzo alle 19.00 prenota il tuo libro dal catalogo messo a disposizione e all'orario comunicato dall'operatore siediti davanti al libro/persona e ascolta il suo racconto. Ti porterai a casa un'esperienza ricca di emozioni.

Se non hai mai sentito parlare di Biblioteca vivente  o human library...
La biblioteca vivente di Sconfinando si organizza in una serie di eventi svolti all'interno dei locali di una biblioteca del territorio. Agli eventi può partecipare chiunque sia come libro/persona sia come lettore. Si sceglie dal catalogo di libri/persona disponibili in quel determinato evento, ci si siede al proprio turno davanti al libro/persona e ci si lascia avvolgere dal loro racconto.

La Biblioteca Vivente è fatta quindi non di libri cartacei da sfogliare, ma di libri in carne e ossa da ascoltare.

La Biblioteca Vivente può essere uno strumento efficace per combattere gli stereotipi e creare coesione sociale, non soltanto perché si prende cura delle relazioni conflittuali ma anche perché permette di ristabilire legami di prossimità. Offre infatti l’occasione ad una comunità di riconoscersi e condividere il proprio patrimonio immateriale, le proprie storie, la propria ricchezza umana.

Siamo sempre aperti ad accogliere nuovi libri viventi. Vorresti provare?
La biblioteca vivente, human library è stato ed è un modo per poter parlare di sè, di una storia che ci ha particolarmente segnato nella vita, di un evento che è stato nodale per la nostra esperienza personale, di avventure nel mondo, di incontri speciali, il tutto arricchito dalle riflessioni del libro/persona che si rende disponibile a condividere apertamente il proprio vissuto. Questa apertura attraverso il racconto può avere altresì un effetto "terapeutico" per il libro/persona, che espone il proprio racconto in modo libero e incondizionato con un'altra persona rielaborando interiormente emozioni e sensazioni raccolte in una produzione scritta.

Lo staff della Biblioteca Vivente di Sconfinando organizza alcuni laboratori per chi volesse diventare libro vivente: elaborare la storia di un proprio vissuto può essere una cosa molto entusiasmante ma difficile da rendere concreta in un racconto scritto da narrare. Per questo i laboratori sono finalizzati ad acquisire un metodo per scrivere la propria storia oltre che a dare spazio al confronto con altri libri e altre storie.

Gli appuntamenti sono:

Mercoledì 20 Marzo

Martedì 16 Aprile

Mercoledì 15 Maggio (dalle 20)

Dalle 19.30 alle 21.30 presso la Sala Polivalente della Civica Biblioteca di Calenzano

Si puó partecipare ad un laboratorio o anche a tutti in modo libero e gratuito. Si richiede solo conferma di presenza.

Per candidature e comunicazioni  contattate il 3396141552 (Ilaria) oppure 3899959482 (Elisabetta) o scrivete a info@sconfinandointoscana.it.

La partecipazione è libera e gratuita

 

Una città e un fiume da secoli in un rapporto di amore e conflitto, la raccontiamo con aneddoti e curiosità durante un gradevole giro città.